Oggi parliamo di un piatto forte locale, che in passato era definito come “piatto dei poveri” per la semplicità degli ingredienti, La Zuppa Gallurese (Suppa Cuata).

Siamo stati in un Agriturismo che sorge su un antico stazzo a pochi km dal mare e dal centro Teodorino, La Rocca Manna, in via Li Banditi, una zona collinare dalla quale si può ammirare lo splendido mare della Cinta e l’isola di Tavolara, gestito totalmente a conduzione familiare. Accolti dalla famiglia Bacciu, con ospitalità e cortesia, ci facciamo spiegare come si prepara La Zuppa Gallurese.

Per prima cosa ci procuriamo gli ingredienti naturalmente freschi e locali.

Quantità per 4 persone:

250 grammi di pane raffermo di semola grano duro
200 grammi di formaggio vaccino fresco da grattugiare
qualche foglia di menta
200 grammi di formaggio vaccino fresco da affettare
mezzo litro di brodo di carne mista

Iniziamo col preparare un 1/2 litro di brodo di carne mista, circa 2 ore di cottura.

Prepariamo il pane, affettandolo semplicemente con un coltello e creando delle fette con uno spessore di circa un centimetro.

Grattugiamo il formaggio fresco vaccino, tritiamo qualche foglia di menta e amalgamiamo il tutto.

Affettiamo il formaggio fresco vaccino e passiamo alla composizione.

Ci procuriamo una teglia da 4 porzioni (più o meno). Per l’occasione, ne abbiamo scelto una trasparente in modo da poter vedere meglio la preparazione, ma possiamo utilizzare semplicemente una teglia in alluminio. Iniziamo la composizione seguendo un’esatta sequenza, partiamo con uno strato di pane, un leggero strato di formaggio grattugiato e uno strato di formaggio a fette.

Ripetiamo il procedimento, con la stessa sequenza,  fino a creare 3 strati o al completamento della teglia (in base alla dimensione della stessa).

Siamo quasi al termine.
Aiutandoci con un mestolo mettiamo il brodo caldo per ammorbidire il tutto e, di tanto in tanto, ci aiutiamo con la forchetta e facciamo dei buchetti per far assorbire il brodo dal pane.

Conclusa la composizione, prepariamo il forno a 180° e cuociamo per circa 50 minuti.

Il lavoro più impegnativo è stato svolto, ora passiamo alla degustazione.

Ben servita a tavola ed accompagnata da un buon vino rosso locale, consigliato dal Sig. Mario, avvolti da un profumo ed aromi mediterranei, possiamo degustare questa prelibatezza.

Se volete assaporare tutto questo, prenotate anche voi alla Rocca Manna +39 0784 866335.

Buona degustazione a tutti!!!